Messina – Cogliere le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per gettare le basi per la crescita armonica e lo sviluppo sostenibile della Sicilia: è un obiettivo ambizioso, ma senz’altro realizzabile se si sfruttano al meglio le ingenti risorse messe a disposizione dall’Unione Europea dopo la grave crisi economica seguita all’emergenza pandemica.
“Da NextGenerationEU al PNRR. Iniziative e progetti per la Sicilia” è il titolo del seminario online organizzato per lunedì prossimo, 20 dicembre, da Euromed Carrefour Sicilia – Antenna Europe Direct di Palermo, con il sostegno dell’FSE Sicilia, in collaborazione con lo Europe Direct Nord-est Sicilia di Capo d’Orlando, l’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, Commissione Europea, Ministero Economia e Finanze, Agenzia per la Coesione Territoriale, la Regione Sicilia e il Comune di Palermo.
Alla presenza del Vice ministro al Ministero dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli, del Presidente di ANCI Sicilia e Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del Vicepresidente della Regione e Assessore dell’economia Gaetano Armao, e dell’Assessore delle infrastrutture e della mobilità (tbc) Marco Falcone, verrà approfondita la strategia sugli investimenti previsti in Sicilia, mentre il Ministero Economia e Finanza terrà un focus su PNRR e i territori: quadro delle risorse, governance e attuazione.
In Sicilia è recente la pubblicazione di alcuni bandi per l’edilizia residenziale pubblica (233 milioni) e per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie a valere sul PNRR (250 milioni). L’evento di lunedì si svolgerà dalle 10 alle 12 su piattaforma Zoom e sarà trasmesso in streaming sulle pagine Facebook di Euromed Carrefour Sicilia – Antenna Europe Direct di Palermo e di Europe Direct Nord-est Sicilia.
Al seminario, moderato da Carmelo Messina dell’Ufficio Politiche Comunitarie della Città Metropolitana di Catania, interverranno: Carmelo Galipò, Assessore alle Politiche Europee del Comune di Capo d’Orlando; Fabrizio Spada, Responsabile Relazioni Istituzionali dell’Ufficio Parlamento Europeo in Italia; Adelaide Mozzi, Member of Recovery and Resilience Task Force – Secretariat-General, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea; Giorgio Centurelli del Servizio Centrale per il PNRR, Ragioneria Generale dello Stato del Ministero Economia e Finanze; Giuseppe Guerrini, Responsabile della misura “beni confiscati” del PNRR, Componente del Nucleo verifica e controllo Area 1, Agenzia per la Coesione Territoriale; Francesca Ubertini, Componente Nucleo verifica e controllo Area 1, Agenzia per la Coesione Territoriale; Fabio Mazzola, docente di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche, Prorettore alla Didattica e alla Internazionalizzazione dell’Università degli Studi di Palermo.
Nel pomeriggio di lunedì 20 dicembre alle ore 17, il Centro EUROPE DIRECT Nord-est Sicilia, ha chiamato a raccolta i Sindaci della Città Metropolitana di Messina per illustrare le caratteristiche dello sportello informativo dell’Unione europea e per parlare del ruolo dello stesso centro ED riguardo a NextGeneration EU e PNRR. “Si tratta di due iniziative importanti rivolte al territorio – afferma la Responsabile del Centro EUROPE DIRECT Nord-est Sicilia, Maria Molica Lazzaro – per approfondire temi strategici nell’ambito del grande piano di ripresa proposto dall’Unione europea con NextGenerationEU e PNRR. È una sfida che non possiamo fallire per la crescita sostenibile e l’innovazione di questo
territorio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Invia un messaggio