Palermo – Il Movimento giovani lavoratori-Regione e Autonomie locali entra a far parte del Csa-Cisal, con la contestuale nomina di Giuseppe Cardenia come nuovo segretario regionale del Dipartimento precari del sindacato. Il patto è stato siglato nel corso di una riunione della Segreteria regionale, alla presenza del segretario nazionale Csa-Fiadel-Cisal Francesco Garofalo.
“Siamo orgogliosi di poter accogliere l’Mgl nella nostra organizzazione sindacale – dice il segretario regionale del Csa-Cisal Giuseppe Badagliacca – Il Movimento giovani lavoratori è storicamente in prima linea a difesa dei precari della Regione e degli Enti locali: questa unione rafforza la nostra capillare presenza nei Comuni e nelle ex Province in tutta la Sicilia e darà ancora più forza alla voce dei precari che meritano risposte certe dalla politica”.
“Siamo felici di entrare a far parte della famiglia del Csa-Cisal – commenta Giuseppe Cardenia – Questo ci consentirà di condividere un percorso che mira a tutelare le lavoratrici e i lavoratori ancora precari, ma imprescindibili per l’erogazione dei servizi ai cittadini. Una battaglia che adesso ci vedrà ancora più in prima linea”. “Il Csa-Cisal si dimostra un sindacato credibile e un punto di riferimento nel panorama siciliano – aggiunge il segretario nazionale Francesco Garofalo – La rilevazione delle tessere e le prossime elezioni delle Rsu dimostreranno, con la forza dei numeri, che siamo pronti a diventare il primo sindacato in tutta l’Isola”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Invia un messaggio