Acquedolci – Lo scorso mese di agosto, i Nebrodi e la cultura hanno perso un protagonista di primo piano, Giovanni Torres La Torre. In accordo con la famiglia, vogliamo ricordare la figura di Giovanni nella Giornata Nazionale del Contemporaneo, sabato 11 dicembre 2021, alla Casa delle Culture, con una mostra antologica. Saranno esposti i suoi libri, i suoi quadri e le sue ceramiche e sculture. L’evento sarà organizzato in presenza ed online, nel rispetto delle norme per l’emergenza sanitaria: green pass e mascherine.

Giovanni Torres La Torre è nato nel 1937 a San Piero Patti, nella provincia di Messina. Ha vissuto. lavorato e militato a Capo d’Orlando dove ha svolto un’intensa attività culturale, associando all’attività di pittore e di ceramista quella di scrittore e poeta. Ha esordito con la pubblicazione di 3 poesie sulla rivista culturale del PCI “Il Contemporaneo”, del giugno 1961. Le poesie sono state poi inserite nel 1963 nel Il Gioco si Corregge, raccolta pubblicata da Guanda.  Ha pubblicato  successivamente “Bandiere di fili di paglia” (Romanzo 1978), finalista al premio internazionale “Nietzsche”, che lo ha posto all’attenzione della critica più qualificata. Per le edizioni II Vertice/libri, Giovanni Torres La torre ha pubblicato Sicilianze” (romanzo – 1981), con premessa di Antonio Cremona, e “Fanfara di silenzio” (poesie – 1986) con premessa di Stefano Lanuzza. Contemporaneamente agli ultimi due testi sono state pubblicate, con lo stesso titolo, due cartelle di 3 e di 2 acqueforti, tirate a Palermo da Salvatore Caputo, presentate da Carmelo Pirrera.

E’ stato un militante della FGCI e del PCI; è stato inoltre tra i fondatori del Circolo ARCI di Capo d’Orlando e di Lega Ambiente Nebrodi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Invia un messaggio