Assemblea Felsa Cisl Messina, la federazione dei lavoratori somministrati, autonomi e atipici

Messina . Si terrà oggi alle ore 15.30, nella sede della Cisl Messina, l’Assemblea territoriale della Federazione Lavoratori Somministrati Autonomi e Atipici (FELSA), categoria che all’interno del mondo della Cisl si occupa degli assunti delle Agenzie per il Lavoro (APL), i collaboratori e parasubordinati, i freelance e i lavoratori indipendenti, i professionisti con partita Iva. “Rappresentanza e lavori a tempo. La Felsa CISL e la Confederalità” sarà il tema al centro della relazione del segretario generale della Felsa Cisl Messina Francesco Polizzotti. Se il mondo del lavoro cambia, anche il sindacato deve essere nelle condizioni di garantire rappresentanza a tutti. In questo periodo di emergenza sanitaria sono state numerose le situazioni di emergenza anche occupazionale, soprattutto per quei profili professionali appartenenti al mondo delle libere professioni, delle collaborazioni e del lavoro stagionale. Nonostante gli importanti risultati ottenuti perché nessun lavoratore restasse privo di indennità e di sussidi tra cassaintegrazione e fondi di solidarietà professionali, torna l’incubo per molti lavoratori di non vedersi prorogato il proprio contratto. È di queste ore la manifestazione nazionale a sostegno dei Navigator (40 sono i Navigator impiegati nel nostro territorio).

«Saremo in piazza con i lavoratori per chiedere al Governo che queste risorse possano avere continuità occupazionale all’interno di una riorganizzazione complessiva dei Centri per l’impiego anche attingendo alle risorse del Pnrr. I Navigator – continua il segretario Polizzotti – hanno subito una ingiusta campagna denigratoria, mentre occorre dire come invece hanno dato un contributo enorme al sistema delle politiche attive del lavoro, oltre ad aver garantito percorsi di avvio al lavoro di cui poco si parla». L’Assemblea territoriale della Felsa Cisl Messina sarà utile alla federazione per rendicontare il lavoro confederale fatto all’interno dell’Organizzazione. In particolare, sarà illustrato lo sportello dedicato ai Riders della città di Messina, intuizione sviluppata dalla Felsa Cisl Messina grazie alla collaborazione e alla competenza messe a disposizione dalla FIT Cisl, la federazione dei trasporti che ne curerà gli spazi e l’azione sindacale nei confronti di questi lavoratori. Altre poi sono le vertenze aperte e di cui la Felsa Cisl si fa portavoce, tra queste quella dei postali assunti con Adecco, la cui continuità occupazionale, nonostante gli impegni presi da Poste italiane, rischia di naufragare davanti ad anni di servizio e di professionalità maturati, servizi garantiti anche durante i periodi più critici del coronavirus. Mentre grande soddisfazione è stata raccolta dall’approvazione di un emendamento alla manovra del Governo con l’impegno a stabilizzare una platea di 100.000 lavoratori che rischiavano di perdere il proprio lavoro. “La Cisl ha sempre operato all’interno delle fragilità e delle nuove sfide che la modernità ha posto dinnanzi ai lavoratori e alle lavoratrici ma più in generale alla società. Le donne e gli uomini della Felsa Cisl queste sfide le vuole affrontare attraverso una rappresentanza inclusiva e confederale, perché se cresce la Felsa Cisl, cresce tutta l’Organizzazione” afferma Polizzotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio