La protesta dei ristoratori. Il sindaco annuncia interventi in loro favore.

Milazzo – Il sindaco Pippo Midili ha partecipato questa mattina assieme ad alcuni rappresentanti della giunta e consiglieri comunali alla manifestazione organizzata in piazza della Repubblica dai ristoratori e titolari di partite iva di Milazzo. Il primo cittadino ha ascoltato i vari interventi, ricevendo poi un comunicato con le richieste avanzate dalla categoria alle istituzioni locali e regionali.
“Superfluo sottolineare la vicinanza dell’Amministrazione a questi nostri concittadini che stanno subendo danni economici importanti a causa della pandemia – sottolinea Midili – Il Comune ha già iniziato a discutere con loro e stiamo per predisporre una serie di misure che da un lato si collegato alla normativa nazionale, ma dall’altro scaturiscono da nostre scelte proprio per far ripartire l’economia. Così dopo aver approvato qualche giorno addietro una delibera che concede il 50 per cento del suolo pubblico in più di quello già autorizzato ai titolari delle varie attività, prevedendo per ottenerlo un iter e una modulistica molto più agile rispetto allo scorso anno (servirà soltanto planimetria e attestazione), abbiamo destinato circa un milione di euro alla Tassa sui rifiuti, utilizzando, in attesa delle risorse dello Stato, il fondo perequativo regionale. Le attività del settore del food e della ristorazione e coloro che sono stati costretti alla chiusura per il Covid, beneficeranno della scontistica o della cancellazione totale rispetto a quanto previsto. Inoltre abbiamo abbattuto il costo della Tosap e poi avviato delle iniziative per aumentare il numero dei visitatori nel periodo estivo attraverso eventi che contiamo di realizzare all’interno del Castello e in altre zone della città nei mesi di luglio ed agosto. Un investimento che, se proprio vogliamo quantificarlo, si aggira sui tre milioni di euro, per dare un impulso alla ripartenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio