Concessione straordinaria di suolo pubblico a seguito dell’emergenza Covid

Milazzo – La giunta municipale ha approvato oggi una delibera con la quale, alla luce anche di quanto previsto dalla normativa per supportare la ripresa delle attività fortemente compromesse dagli effetti dell’emergenza epidemiologica, di attuare gli interventi di propria competenza, ha deciso di sostenere i titolari delle attività di ristorazione. Nello specifico l’Esecutivo ha approvato un atto di indirizzo finalizzato alla concessione di maggiori spazi pubblici, in via straordinaria, fino al 31 dicembre di quest’anno. Gli uffici comunali potranno pertanto concedere sino al 31 dicembre ai
titolari delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande per i quali, alla luce delle prescrizioni in materia di distanziamento sociale non sarebbe possibile proseguire l’attività utilizzando la sola superficie interna, una occupazione di suolo pubblico in ragione della superficie ipoteticamente occupabile dalle stesse.
Nel caso in cui questi esercizi fossero invece in possesso di regolare autorizzazione di suolo pubblico, viene concesso l’ampliamento nella misura del 50 per cento.
Qualora le richieste attengano l’occupazione della sede stradale, la loro fattibilità sarà connessa ad eventuali provvedimenti di chiusura al transito veicolare e comunque dovranno essere garantiti gli accessi agli edifici o ai passi carrai come prevede del resto la normativa.
«Quello che stiamo proponendo è un vero e proprio patto di collaborazione con le attività commerciali che spero già la prossima settimana possano tornare a lavorare – afferma l’assessore allo sviluppo economico Maurizio Capone -. Abbiamo cercato di ridurre e semplificare il più possibile le procedure di richiesta e ci aspettiamo che nessuno tradisca questa fiducia per tornare a vivere la nostra città, negli spazi aperti, come ci consigliano gli esperti e mettendo nelle condizioni tutti di lavorare e portare avanti la propria attività».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio