Escludere dalla Tari i milazzesi che studiano o lavorano in altre regioni: mozione di Foti.

Milazzo – Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato una mozione finalizzata ad integrare l’attuale regolamento che disciplina la Tassa rifiuti (Tari), inserendo tra coloro che non dovranno essere considerati, o comunque considerati in modo proporzionale all’effettivo periodo di assenza al fine del calcolo della tariffa, coloro che, pur essendo iscritti come residenti presso l’anagrafe del Comune, svolgono attività di studio o di lavoro in altre regioni italiane.
“Un tema più volte discusso anche nei mesi scorsi in Prima Commissione e in Consiglio Comunale in occasione del dibattito sull’approvazione della disciplina della Tassa rifiuti – spiega Foti – in quanto l’attuale regolamento si limita soltanto a coloro che studiano o lavorano all’estero e non in Italia. Ritengo che sia giusto inserire invece anche i concittadini che si trovano nel nostro Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio