Cars, un messaggio contro la mafia

Il Comitato Amministratori Regione Sicilia, che vanta al suo interno più di trecento tra sindaci, assessori e consiglieri comunali, dice no alla vendita di oggettistica e gadget, che in varie parti d’Europa ed anche all’interno del nostro territorio nazionale, si rifanno a simboli che inneggiano alle varie forme di mafia risultando essere sempre di più il brand (ovviamente falso) dell’Italia nel Mondo. Tutto ciò è inaccettabile poichè l’immagine della nostra terra nel mondo non è legata alla mafia bensì alla cultura, alle bellezze naturali, alla storia e all’arte.
 “C’è assoluto bisogno di lanciare un messaggio forte e chiaro nei confronti di qualsiasi oggetto che possa richiamare al malaffare – afferma Gianfranco Gentile, portavoce del Cars e presidente del Consiglio comunale di Pettineo. Per tale motivo abbiamo predisposto una mozione consiliare al fine di sensibilizzare ogni amministrazione comunale ad avviare un percorso virtuoso, teso a stimolare sia il Governo regionale che nazionale all’approvazione di norme che vietino la diffusione di tale oggettistica. Rappresenta un’offesa per le famiglie delle vittime di mafia e per tutti coloro che giornalmente sono impegnati al contrasto delle criminalità organizzata.”
Numerosi amministratori locali provenienti da tutto il territorio regionale, tra i quali : Mario D’Asta consigliere comunale di Ragusa, Francesco Bertolino consigliere comunale di Palermo, Agatino Giusti, consigliere comunale di Catania, Paolo La Lima consigliere comunale di Resuttano, Anna Allegro, consigliere comunale di Alcamo, Mariangela Cacciatore, consigliere comunale di Joppolo Giancaxio, Betty Morello, Presidente del Consiglio Comunale di San Fratello, hanno immediatamente manifestato l’intenzione di farsi promotori dell’iniziativa e quindi presentarla in seno al proprio consiglio comunale. Tanti altri si uniranno nei prossimi giorni per seguirne l’esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio