Zone rosse in Sicilia e scuole chiuse in 24 Comuni

I contagi da coronavirus in Sicilia, in alcune zone, raggiungono numeri preoccupanti e la Regione corre ai ripari istituendo altre cinque zone rosse nell’Isola. Le nuove restrizioni riguardano i Comuni di: Altavilla Milicia e San Mauro Castelverde, nel Palermitano; Montedoro, in provincia di Caltanissetta; Portopaolo di Capo Passero, nel Siracusano; Raffadali in provincia Agrigento.
Il provvedimento, contenuto in una ordinanza firmata dal governatore, Nello Musumeci, entrerà in vigore domani venerdì 12 marzo e avrà la durata di 15 giorni. Ma non è tutto. L’ordinanza prevede anche la chiusura delle scuole per tutta la prossima settimana in 24 Comuni: da lunedì 15 a sabato 20 marzo. In base al report dell’assessorato alla Salute, infatti, sono stati superati i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti.
I Comuni interessati: Acate, in provincia di Ragusa; Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Camastra e Raffadali, nell’Agrigentino; Altavilla Milicia, Isola delle Femmine, San Mauro Castelverde, Torretta, Villabate e Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo; Castell’Umberto, Cesarò, San Teodoro e Sant’Alessio Siculo, nel Messinese; Delia, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, Serradifalco, Vallelunga Pratameno e Villalba, in provincia di Caltanissetta; Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano.
Le scuole, su provvedimento del sindaco, resteranno chiuse anche a Scicli, in provincia di Ragusa, oggi, 11 marzo, e fino a martedì 16: gli alunni e i docenti passeranno in Didattica a Distanza, al fine di consentire una nuova sanificazione dei locali.
Mentre a Palermo è stata istituita una sorta di “zona rossa di quartiere”: dopo l’ aumento dei contagi nel territorio della settima circoscrizione, infatti, il sindaco ha sospeso i mercati nei quartieri Arenella, Partanna, Zen e Sferracavallo, nonché quello di via Jung limitrofo all’Arenella, da oggi fino al 17 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio