Enrico Letta risponderà presente? I Dem a caccia di un segretario.

Enrico Letta si è preso 48 ore per decidere se accettare la guida del Partito democratico. Dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti, il partito si prepara all’assemblea del 14 marzo e lavora a una soluzione per poter trovare un leader che non sia solo un reggente, ma traghetti i dem in una delle fasi più delicate: quella dell’appoggio al governo Draghi, l’emergenza sanitaria, l’asse con i 5 stelle e il congresso nel 2023. Letta ha chiesto prima garanzie perché il suo passo avanti abbia sostegni solidi, scrive su Twitter: “Sono grato per la quantità di messaggi di incoraggiamento che sto ricevendo. Ho il Pd nel cuore e queste sollecitazioni toccano le corde più profonde. Ma questa inattesa accelerazione mi prende davvero alla sprovvista; avrò bisogno di 48 ore per riflettere bene. E poi decidere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Invia un messaggio